Approvate le nuove linee guida sistemi WIM: grandi alleati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Approvate le linee guida per la classificazione e gestione dei rischi, la valutazione della sicurezza e il monitoraggio dei ponti esistenti da parte del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

Come si legge nella notizia ufficiale del MIT “le linee guida saranno oggetto di un’applicazione sperimentale in relazione al sistema di monitoraggio, compreso il monitoraggio dinamico di ponti e viadotti. Al termine di tale sperimentazione, che avverrà sotto la guida del Superiore Consiglio stesso, la guida alle linee guida fornirà uno strumento evoluto, univoco e uniforme per tutti i gestori sul territorio nazionale che, superando il concetto di semplice censimento dei ponti esistenti, attraverso un approccio generale, multilivello, multicriterio e multi obiettivo , consentirà la determinazione di una “classe di attenzione” per la gestione del rischio e la verifica della sicurezza dell’infrastruttura.”

Infine, sono inclusi i sistemi WIM (weigh in motion) come utile e possibile supporto per il monitoraggio dei ponti riducendo i costi. Vengono forniti anche dati importanti sulle caratteristiche: Infatti a pagina 76 del documento si legge “Nella progettazione dei sistemi di monitoraggio si consiglia di porre grande attenzione alla durabilità, robustezza e manutenibilità dei sensori, […] generalmente consigliando di “preferire le tecnologie in fibra ottica”, proprio come il nostro sistema di pesatura dinamica BISONTE che utilizza sensori in fibra ottica quindi insensibili ai disturbi elettromagnetici!